Bitcoin: analisi di mercato settimanale (dal 15 Ottobre al 21 Ottobre 2019 su coppia USDT/BTC)

toro di wall street

Nella nostra ultima analisi di lunedì scorso sull’andamento del prezzo di bitcoin avevamo detto che quella appena trascorsa non sarebbe stata una settimana facile ed effettivamente negli ultimi sette giorni BTC ha sofferto la ritrovata intraprendenza degli orsi; nonostante questo, però, non abbiamo assistito a grandi cadute del prezzo e, anzi, nella giornata di ieri abbiamo iniziato ad assistere al tentativo di bitcoin di riportarsi sopra quota 10mila dollari. Lo scenario più probabile da qui a fine mese è che BTC recuperi le perdite accumulate coi dump di inizio ottobre e ci sono buone possibilità che il prezzo si riporti sui livelli di apertura; questo sarebbe molto positivo perché potrebbe essere letto come un segnale del fatto che il ciclo rialzista iniziato alla fine del 2018 non si è ancora esaurito. Detto questo andiamo comunque a dare un’occhiata ai grafici per tentare di capire cosa aspettarci nei prossimi sette giorni.

USDT/BTC i tori scalciano, gli orsi retrocedono

Per quanto riguarda il grafico 30D, come avevamo anticipato da un paio di settimane, dopo che il prezzo è caduto fino a testare la S3 difficilmente avrebbe potuto sprofondare più in basso, non almeno nel corso di questo mese; in questo momento siamo molto vicini alla S2 e lo scenario più probabile è che il prezzo infranga al rialzo questo livello mettendosi in caccia della S1. Passando al grafico 7D notiamo che attualmente ci troviamo in prossimità dello stesso livello che tra fine maggio e i primi di giugno aveva generato un primo ritracciamento (dopo una dozzina di settimane rialziste consecutive) ma mentre all’epoca tale ribasso avvenne in prossimità della zona di ipercomprato oggi l’RSI è in zona 47; la sensazione è che bitcoin si sia costruito lo spazio per un ulteriore slancio rialzista. Per quanto riguarda il grafico 1D, invece, vediamo che dopo il pesante dump di inizio mese si è formata una grossa divergenza bullish ben visibile sia sul MACD che sull’RSI e in questo momento una risalita del prezzo fino a quota 10mila dollari appare essere molto probabile.

Previsione settimanale

In questo momento bitcoin appare decisamente bullish e come avevamo già accennato un paio di settimane fa è improbabile che possano esserci nuovi pesanti ribassi; credo che nel corso di questa settimana, o comunque entro la fine del mese, il prezzo tornerà intorno ai 10mila dollari, con un po’ di fortuna questo livello potrebbe essere anche infranto e BTC potrebbe finire col rompere la resistenza che vediamo unendo il massimo storico del gennaio 2017 con l’ultimo massimo di fine giugno. In pratica se da qui a fine novembre bitcoin infrangesse il muro dei 12500$ allora potremmo stare quasi certi che il prezzo schizzerà in alto fino a segnare un nuovo massimo. Occhi aperti quindi e dita incrociate, potremmo avere d’avanti a noi sei mesi realmente entusiasmanti.

Nota bene: questo post non intende fornire in alcun modo consigli di natura finanziaria relativi a come investire il vostro denaro ma ha finalità puramente didattiche, ValuteVirtuali non ha denaro investito in BTC.