Criptovalute: TRON in partnership con Samsung, svelata l’identità dell’azienda a cui alludeva Justin Sun

tron bittorrent
BONUS BITMEX

Qualche ora prima che Xi Jinping scuotesse il mondo degli appassionati di criptovalute con una dichiarazione di completa apertura nei confronti della tecnologia blockchain Justin Sun, dal suo account twitter, aveva dichiarato che presto sarebbe stata annunciata una grande partnership tra TRON e un colosso mondiale il cui nome, fino ad oggi, era rimasto un mistero; l’entusiasmo per le dichiarazioni del presidente cinese, unitamente al balzo in avanti fatto dalle quotazioni di bitcoin (nonché da quelle TRX che ha messo a segno un cospicuo +25% mentre BTC sfondava temporaneamente il muro dei 10mila dollari), hanno contribuito a far calare l’attenzione sul tweet di Justin Sun. La curiosità, però, è rimasta latente per cui quando qualche ora fa, con un articolo a firma di Leigh Cuen, CoinDesk ha finalmente svelato l’arcano sull’identità dell’azienda in questione rivelando che si tratta, addirittura, di Samsung. Secondo quanto riferito dalla Cuen, infatti, Justin Sun salirà sul palco della Samsung Developer Conference, in programma per la giornata di domani, ed annuncerà alla platea la partnership tra le due società; l’operazione riguarda il rilascio del prossimo SDK (il kit per lo sviluppo di software) del Samsung Blockchain Keystore che, a quanto pare, integrerà TRON nativamente, cosa che, con ogni probabilità, avrà un peso importante nel far crescere la popolarità di TRON e nel far aumentare il numero di sviluppatori che lavoreranno sulla sua blockchain. Si tratta chiaramente di supposizioni, i dettagli della partnership arriveranno domani probabilmente direttamente per bocca di Justin Sun, non è difficile però immaginare che tutto questo possa portare le Dapp sviluppate su blockchain TRON direttamente sull’app store dei dispositivi Samsung, cosa che permetterebbe a queste applicazioni di scalare un mercato semplicemente enorme. Contattato via WhatsApp da CoinDesk Sun si è limitato a rispondere che la partnership permetterà di creare applicazioni utilizzando dispositivi Samsung e, conseguentemente, di non doversi più preoccupare di integrare l’uso di un wallet di terze parti nelle applicazioni destinate agli utenti samsung dal momento che avranno a disposizione un portafoglio nativo; se queste indiscrezioni dovessero rivelarsi esatte, quindi, tutti i dispositivi Samsung dovrebbero finire sul mercato con integrato un wallet TRON o, comunque, la possibilità di installarlo cosa che sarebbe sicuramente un grosso passo in avanti per l’azienda guidata da Justin Sun.