Monero: analisi di mercato settimanale (dal 6 Settembre al 12 Settembre 2019 su coppia BTC/XMR)

Nelle ultime analisi su monero avevamo notato che da diverso tempo questa moneta fa seguire a un movimento laterale un nuovo ribasso, che è in linea di massima ciò che credo stia succedendo ancora; tutto il mercato delle alt continua a soffrire e anche se molti analisti continuano a sostenere che presto o tardi la tanto attesa altseason arriverà è più che legittimo iniziare a nutrire qualche dubbio. XMR, poi, come abbiamo scritto in uno dei nostri ultimi articoli, è tra le criptovalute che sta rischiando il delisting sugli exchange sudocoreani a seguito delle nuove direttive del GAFI, il che non credo che basterà a provocarne la scomparsa (semplicemente resteranno gli exchange decentralizzati a trattare le monete anonime), ma sicuramente potrebbe finire con l’avere effetti pesantemente ribassisti nell’immediato. Detto questo proviamo a dare un’occhiata ai grafici per capire se effettivamente XMR continuerà a subire gli attacchi degli orsi o se riuscirà a tirarsi fuori dal trend ribassista in cui ormai da mesi si trova incastrata.

Segui le quotazioni di monero

BTC/XMR in attesa di un nuovo minimo

Partiamo come sempre dal grafico 30D per constatare che anche questo mese la nuova candela ha aperto sotto al punto pivot; se dovessimo fermarci al grafico mensile lo scenario rimarrebbe pesantemente ribassista anche per questo mese, tuttavia, nonostante i time frame più estesi ci restituiscano segnali più solidi, è pur sempre vero che su un grafico 30D ci si perdono un sacco di elementi interessanti per cui sarà preferibile dare un’occhiata a quello che sta succedendo sui TF più ridotti. Passando al grafico settimanale, infatti, recuperiamo un po’ di ottimismo perché notiamo un’interessante divergenza rialzista sul MACD e soprattutto possiamo notare che il prezzo si trova ormai molto vicino al minimo toccato nell’ottobre 2016 (0,0059BTC), un livello che non è stato mai ancora testato e che quindi potrebbe ragionevolmente costituire un supporto molto solido. Passando al grafico 1D tale ipotesi trova ulteriori conferme, nonostante un’interessante divergenza, sempre sul MACD, il prezzo non sembra aver trovato lo slancio rialzista di cui avrebbe bisogno per invertire il trend e pare destinato a segnare un nuovo minimo. La cosa però non deve suscitare particolare panico, attualmente monero quota intorno a 0,0071BTC, per cui se davvero il punto di caduta sarà 0,0059BTC le sofferenze per chi sta hodlando questa moneta potrebbero finire presto

Previsione settimanale

La mia previsione resta ribassista anche per questa settimana e, nonostante pensi che ci sono buone possibilità che monero inverta il suo trend nel corso dell’autunno, considero anche XMR una delle monete più pericolose su cui fare trading al momento proprio a causa dei potenziali effetti che il giro di vite del GAFI potrebbe avere sulle criptovalute anonime. Questo non significa che monero non offrirà più occasioni di profitto, ma è comunque preferibile tutelarsi attraverso gli stop loss; in ogni caso lo scenario più probabile per i prossimi sette giorni è una rottura del supporto col prezzo che scivolerà a segnare un nuovo minimo, avremo modo di scoprire se questa previsione si rivelerà azzeccata giovedì prossimo, nel nostro consueto appuntamento con XMR.

Nota bene: questo post non intende fornire in alcun modo consigli di natura finanziaria relativi a come investire il vostro denaro ma ha finalità puramente didattiche, ValuteVirtuali non ha denaro investito in XMR.