Ripple: analisi di mercato settimanale (dal 20 al 26 Giugno 2019 su coppia BTC/XRP)

Tempi bui per chi ha investito in ripple (incluso il sottoscritto), ma come si suol dire “mal comune mezzo gaudio”, mentre bitcoin divora una resistenza dopo l’altra sono tutte le altcoin che stanno perdendo terreno; questo vale ovviamente per quanto riguarda le coppie con btc, perché in valuta fiat il discorso è diverso. Come ci siamo detti la scorsa settimana, comunque, che questa moneta avrebbe rotto il supporto a 4000 satoshi e segnato un nuovo minimo era nell’aria, ce lo aspettavamo per cui non stupisce più di tanto. Il punto è ora capire quale sarà il fondo di questa caduta, posto che se bitcoin continuerà così per XRP e le alt ci sarà poco da fare se non continuare la discesa negli inferi. Detto questo andiamo a dare un’occhiata ai grafici.

BTC/XRP rotto il supporto inizia la caduta

Partendo dal grafico 30D la prima cosa che vediamo è che il prossimo supporto solido si trova intorno ai 1500 satoshi; attenzione però perché in questo momento l’analisi tecnica è ingannevole. Bisogna infatti considerare che mentre su coppia XRP/BTC abbiamo un grafico marcatamente bearish, su coppia XRP/USDT vediamo l’esatto contrario, cioè un grafico marcatamente bullish. Tutte le alt sono in questa situazione; lo dico perché c’è sempre la possibilità che bitcoin inizi a ritracciare da un momento all’altro e a quel punto se la liquidità si spostasse sulle alt il calo di prezzo di btc, unito all’afflusso di nuova liquidità sulle alt, aprirebbe le porte a un’altseason. Di conseguenza quello che leggiamo in questo momento sui grafici delle coppie con BTC va preso molto con le pinze. Passando al grafico 7D, infatti, ci accorgiamo che ripple fece un movimento praticamente identico a quello attuale nel 2017, segnando un double bottom a quota 22000 satoshi, rompendo questo supporto fino ad arrivare a quota 11800 satoshi, per poi schizzare alle stelle. Oggi sembra di rivedere esattamente lo stesso comportamento, quindi se siete long su questa moneta valutate la possibilità di continuare a fare hodling senza consolidare le perdite vendendo. Per quanto riguarda invece il grafico 1D non c’è altro da aggiungere, il quadro è ribassista praticamente su ogni time frame.

Previsione settimanale

Inevitabilmente, per quanto sin qui detto, la mia previsione per ripple non può che essere bearish per la prossima settimana; al netto di quelle che sono le valutazioni, che comunque occorre fare, rispetto alla dominanza di bitcoin sul mercato delle alt e alla possibilità che parta un’altseason nel momento in cui BTC dovesse ritracciare, qui dobbiamo attenerci strettamente a quello che ci dice l’analisi tecnica e, nel caso specifico, l’analisi tecnica ci dice che ripple sta andando a schiantarsi. Se la storia si ripeterà XRP dovrebbe sanare le perdite in poco tempo, come ha sempre fatto fino ad oggi, tornando nuovamente sui massimi storici, ma sarebbe utopistico credere che questo possa accadere di qui a breve. Per scoprire se la mia previsione si sarà rivelata esatta, o se invece le altcoin (inclusa ripple) non verranno miracolate nel corso dei prossimi sette giorni il nostro appuntamento, come sempre, è per mercoledì prossimo.