Al via entro luglio la token sale della criptovaluta di telegram ($Gram) sull’exchange liquid

L’ufficialità è arrivata da poco ed ha subito acceso gli entusiasmi degli appassionati di criptovalute; del resto $Gram (la cripto made in telegram) è uno dei progetti più attesi dalla comunità insieme a GlobalCoin (così come le voci di corridoio affermano potrebbe chiamarsi la cripto di facebook) e BTT (il token agganciato a bittorrent a cui sta lavorando Justin Sun e che dovrebbe girare su piattaforma TRON). Andiamo con ordine, il primo exchange ad ospitare i token $Gram sarà quindi Liquid, come confermato con un comunicato stampa della stessa piattaforma; Telegram non si è ancora espressa con una nota ufficiale, tuttavia la notizia sembra essere praticamente certa. L’hype per il progetto di telegram ha iniziato a crescere a partire dallo scorso anno, quando l’azienda ha chiuso la sua ICO con una raccolta di 1,7MLD per sviluppare il suo nuovo progetto, TON (acronimo di Telegram Open Network). Con la notizia di oggi abbiamo conferma che ci sarà anche una token sale (cosa che molti osservatori avevano escluso in passato) che dovrebbe partire entro il prossimo 10 luglio. Purtroppo, a causa della stretta normativa sulle ICO, molti utenti saranno esclusi dall’offerta pubblica, ad esempio è presumibile immaginare che i cittadini residenti in Cina e negli Usa saranno esclusi, visto che i due paese hanno una regolamentazione molto severa in merito, mentre gli utenti italiani non dovrebbero avere problemi nel partecipare. Chi fosse interessato, però, farebbe bene a muoversi tempestivamente perché dovrà registrarsi su Liquid e certificare la propria identità per farlo, c’è tempo ancora un mese, per cui non c’è fretta, ma dal momento che spesso certificare gli account sugli exchange può richiedere tempi moderatamente lunghi e far sorgere difficoltà burocratiche di ogni genere, meglio muoversi tempestivamente. Ovviamente simultaneamente all’annuncio è anche partita la campagna marketing, Liquid offre quindi l’opportunità di guadagnare token Gram invitando altre persone a registrarsi per partecipare alla token sale, il tutto attraverso il solito meccanismo dei link referral. Per ogni lead andato a buon fine si potranno guadagnare 10$ (ovviamente in token Gram) fino ad un massimo di 50$ complessivi (per cui fino a un massimo di 5 lead); affinché il lead sia considerato valido è necessario però che il nuovo contatto non si limiti ne al click su link, ne alla sola registrazione sulla piattaforma, ma deve procedere all’acquisto di token $Gram per un importo almeno pari a 100$. Intanto la mainnet TON è già in fase di test e dovrebbe essere lanciata ufficialmente entro la fine di quest’anno, si vocifera entro la fine di ottobre. Resta da capire come il lancio di questa nuova criptovaluta impatterà sul prezzo delle cripto anonime come monero e zec (giusto per citarne due), visto che proprio la privacy e la riservatezza dei dati degli utenti rappresentano da sempre il punto di forza di telegram; è quindi possibile che anche la cripto nativa del famoso servizio di messaggistica istantanea punti agli stessi aspetti, tentando di garantire l’anonimato delle transazioni e diventando così un concorrente molto agguerrito delle altre cripto che, storicamente, operano nella stessa direzione.