Il West Ham lancerà un proprio token in collaborazione con Socios.Com

BONUS BITMEX

Con un comunicato stampa diffuso oggi il West Ham, storica squadra di calcio della premier inglese, conferma che si appresta a lanciare dei propri token di utilità; non è la prima squadra di calcio che si dichiara pronta a introdurre strumenti di questo tipo ma è comunque una notizia importante sia per il blasone della società coinvolta sia perché segna una nuova tappa nel processo di adesione di massa alle criptovalute. Secondo un sondaggio, infatti, almeno un tifoso su due si dichiara disponibile e interessato ad utilizzare questi strumenti, di conseguenza è verosimile che molti di quei tifosi possano essere interessati, nel prossimo futuro, ad approfondire anche l’uso di vere e proprie criptovalute, in primis bitcoin. Secondo il comunicato stampa Socios e West Ham lanceranno un Fan Token ufficiale con marchio del club tramite quella che viene chiamata Fan Token Offering (FTOs) all’inizio della stagione calcistica 2019/20; attraverso questo token i tifosi potranno essere più facilmente coinvolti nella vita della società, potranno partecipare a sondaggi che influenzeranno le scelte del club, acquistare merchandising, ottenere premi e partecipare a giochi ed eventi organizzati dallo West Ham. Chiaramente è un’occasione un po’ per tutti, per la società, che potrà sicuramente aumentare il proprio fatturato grazie a questo tipo di iniziativa e per i tifosi stessi che godranno di un maggiore coinvolgimento; l’introduzione di questo genere di token nel mondo del calcio finirà probabilmente col rivoluzionare sia l’esperienza dei tifosi sia il modo stesso in cui vengono gestite le società di calcio. Se già oggi si discute molto della possibilità di usare l’azionariato popolare per riportare il calcio in una dimensione più sana, appare chiaro a tutti che le criptovalute favoriscono e semplificano un processo di questo tipo; un protocollo Dpos, ad esempio, con un sistema di governance funzionale, potrebbe permettere di partecipare alle decisioni del club in maniera orizzontale, tanto più in tutte quelle situazioni in cui non dovesse emergere uno stakeholder di maggioranza. Per quanto riguarda l’iniziativa dello West Ham i tifosi potranno acquistare i token del club partecipando alla Fan Token Offering (una sorta di ICO), acquistando token $CHZ tramite l’app per poi scambiarli con i loro gettoni fan; questo perché il token della squadra verrà emesso come una sidechain della piattaforma Socios (il cui token nativo è appunto $CHZ), in cui ogni club di calcio ChilliZ partecipa come un Node con la prova di autorità. In questo momento nel nostro paese a sperimentare questo tipo di soluzioni è solo la Juventus, è auspicabile però che altre società del nostro campionato inizino a sperimentare anche loro questa nuova tecnologia, per prima cosa perché, come detto, questo permetterebbe ai club di aumentare il proprio fatturato ed in secondo luogo perché in un paese come il nostro l’introduzione di questi strumenti nel mondo del calcio sarebbe una leva enorme per la diffusione di tutte le criptovalute.