Binance lancia la sua mainnet e abbandona la blockchain ethereum

Changpeng Zhao

Con un tweet pubblicato qualche ora fa sul suo account ufficiale binance annuncia il lancio della sua mainnet; questo permetterà di trasportare anche $BNB (la criptovaluta dell’exchange) sulla nuova rete, traslocando dalla blockchain ethereum. Lo swap delle monete dalla vecchia rete a quella nuova avverrà in data 23 Aprile, nella stessa data verrà reso disponibile l’explorer e il wallet ufficiale, così come comunicato in data odierna dall’azienda; il supporto ai vecchi token erc20 verrà comunque garantito da binance, anche se non è dato sapere per quanto tempo, motivo per cui l’azienda ha suggerito comunque agli utenti di fare lo swap, senza fretta, ma senza nemmeno tirarla troppo per le lunghe. Per quanto riguarda il genesis block della nuova catena (che si chiamerà binance chain) è stato generato nella giornata di ieri, la supply iniziale sarà di 200mln di monete, cinque delle quali verranno usate per consentire il cambio dei vecchi token erc20 (che verranno successivamente bruciati) agli utenti che li possiedono. La piattaforma di scambio sembra aver fatto tutte le mosse giuste per arrivare pronta a questa data, contemporaneamente all’annuncio, infatti, è arrivata anche la conferma da parte di ledger nano (il noto produttore di hardware wallet) che i dispositivi sono già pronti per lo storage delle nuove monete $BNB. Insomma, binance sta acquisendo una posizione sempre più rilevante sul mercato delle criptovalute, ponendosi come capofila non solo per quel che riguarda lo scambio e il trading, ma in generale per lo sviluppo della tecnologia. Di questo passo non è viene difficile ipotizzare che presto l’azienda possa decidere di sviluppare anche un proprio sistema di pagamento, entrando in concorrenza diretta con realtà come ad esempio bitpay; la credibilità (e l’affetto) che binance sta consolidando nella comunità è di primissimo livello, anche sul piano della comunicazione sembra che non perdano un colpo. Anche il recente delisting di $BSV dimostra che Changpeng Zhao è molto attento a cogliere gli umori della comunità e ad intercettarli tempestivamente; la cosa, oltre che grandi attestati di stima, gli permesso di generare anche una enorme pubblicità, portandolo sui giornali di mezzo mondo. Questo tipo di strategia andrebbe studiata nelle università a mio parere, perché l’intelligenza di questa persona è di saper ricavare vantaggi da qualunque situazione. Già da tempo binance è diventato uno degli exchange più amati dalla comunità, prendendo pubblicamente posizione contro Craig Wright binance ha consolidato il legame con i propri utenti. Siamo di fronte a un’azienda che in pochissimo tempo ha consolidato fatturati da capogiro, che agisce su scala mondiale, che non sbaglia un colpo nella comunicazione e che si sta proponendo come un punto di riferimento a livello internazionale anche dal punto di vista tecnologico (è stata probabilmente il primo exchange privato a lavorare a un DEX di proprietà). Changpeng Zhao è sicuramente una persona molto intelligente, alla quale fino adesso non abbiamo mai visto sbagliare un colpo, che si muove nel mondo delle criptovalute in maniera veloce e razionale, con una capacità a suo modo unica di intercettare il sentiment della comunità; a questo punto la curiosità che ci rimane è di scoprire quale coniglio tirerà fuori dal cilindro la prossima volta.