Ripple: analisi di mercato settimanale (dal 10/04 al 17/04 2019 su coppia BTC/XRP)

ripple analisi tecnica

La settimana scorsa ci eravamo detti due cose, la prima era che XRP presentava uno scenario marcatamente ribassista e la seconda che io stesso avevo aperto una posizione long su questa moneta motivando la mia scelta con la voglia di fare un trade rischioso; oggi possiamo dire che lo scenario ribassista s’è confermato e che chi vi scrive sta perdendo circa il 10% del proprio investimento. Non una perdita da strapparsi i capelli, ma comunque nemmeno esattamente indolore, cose che capitano abitualmente ad ogni trader di criptovalute; sperando che chi mi legge non si trovi nella posizione di dover continuare a soffrire insieme a me, tentiamo di capire cosa è successo nel corso degli ultimi sette giorni e cosa invece ci aspetta per la settimana prossima. Per la nostra analisi, come al solito, ci affideremo al nostro exchange di fiducia, e cioè bitmex.

BTC/XRP una settimana dolorosa

Normalmente seguo un po’ tutte le monete principali ma, ovviamente, seguo con maggiore assiduità quelle su cui ho una posizione aperta; posso quindi dirvi che quello che ho visto nel corso di questa settimana è stato francamente deprimente. Vendite, su vendite, su vendite senza soluzione di continuità; insomma, non c’è mai stato un momento nel corso della settimana in cui XRP è sembrato poter invertire il trend ribassista in cui si è infilato. Attualmente abbiamo un supporto che sembra essere promettente in quota 6100 satoshi (che è anche il motivo per cui ho anticipato la mia entrata con una certa fiducia nonostante lo scenario ribassista) dopo di che il prossimo supporto di un certo rilievo lo vediamo intorno a quota 5000 satoshi. La situazione, osservando il grafico, appare abbastanza terrificante, tuttavia resta la speranza che il supporto a 6100 satoshi regga, favorendo la formazione di una divergenza rialzista sull’RSI e l’inversione del MACD su grafico 1D. Personalmente sono ancora fiducioso nel mio trade, nonostante fossi perfettamente consapevole (e non ne ho fatto mistero) che si trattasse di un’operazione molto rischiosa; questa fiducia deriva dal grafico 7D sul quale XRP si è sempre mostrato abbastanza regolare. Osservando lo storico del prezzo con time frame a sette giorni e settando il nostro bel TD Sequential notiamo non solo che il prezzo è ormai vicino a un supporto che è stato testato una sola volta ma soprattutto notiamo che ogni volta che in passato XRP si è trovato in una situazione simile il prezzo ha invertito in maniera abbastanza violenta ed anche improvvisa. Come andranno le cose la prossima settimana? Proviamo a fare una piccola previsione

Previsione settimanale

Prima di ogni previsione è doveroso un consiglio ed il consiglio è di evitare di operare su questa moneta; lo scenario attualmente appare marcatamente bearish e soprattutto per i neofiti il rischio di non riuscire a gestire la pressione consolidando una grossa perdita in caso di un grosso dump non è assolutamente da sottovalutare. Detto questo se le cose andranno come in passato dovremmo assistere a un rallentamento del trend bearish per Ripple nel corso dei prossimi sette giorni, la discesa dovrebbe arrestarsi tra quota 5900 e quota 6100 satoshi per poi invertire con violenza. Se ciò dovesse accadere potremmo vedere il prezzo schizzare in alto in un arco di tempo molto breve, come del resto abbiamo già visto accadere in numerose occasioni per quanto riguarda XRP; in ordine alle tempiste in cui potrebbe verificarsi il tanto sospirato rimbalzo, la cosa più probabile è che si verifichi (ammesso che si verifichi) con l’inizio della settimana prossima. Lo scenario in ogni caso, lo ripetiamo, è distintamente ribassista e, almeno in questo momento, vi sconsiglio seriamente di aprire una posizione su XRP; se invece siete curiosi di sapere che fine ha fatto il mio trade, beh, vi toccherà aspettare, l’appuntamento è fissato, come al solito, a mercoledì prossimo. Non mancate.