Monero: analisi di mercato settimanale (dal 04/04 all’ 11/04 2019 su coppia XMR/BTC)

analisi settimanale monero

Mentre molte delle principali altcoin (ma anche lo stesso bitcoin) sono entrate in una fase rialzista intorno alla prima metà di dicembre, monero da quel momento in poi è entrato in una fase di lateralità che fa oscillare il prezzo tra minimi intorno a quota 0,013BTC e massimi fino a 0,0145. Chi si è accorto di questo movimento ha messo assegno numerosi trade abbastanza proficui riducendo il rischio al minimo; perseverare ancora in questo tipo di strategia, però, non ha molto senso a questo punto e, come stiamo per vedere, espone a rischi non indifferenti. Prima di entrare nel vivo della nostra analisi, come al solito, ricordiamo che l’andamento dei prezzi che seguiamo e quello registrato dalla piattaforma bitmex

BTC-XMR le prossime settimane saranno cruciali

Partiamo dal grafico 30D e usiamo come strumenti il MACD e le nostre amate nuvole di Ichimoku; quello che ci mostrano le nuvole è un incrocio ribassista (abbastanza terrificante) delle due medie mobili, col prezzo che attualmente si trova adagiato sul bordo inferiore della nuvola. Il MACD ha toccato la linea dello zero ma non l’ha tagliata al ribasso e si muove da qualche mese come se volesse invertire la rotta e tornare rialzista. Passiamo al grafico 7D e la prima cosa che notiamo è che il MACD ha costruito una grossa divergenza bullish, il prezzo sembrava in compressione, incastrato tra le due medie mobili (la Tenkan e la Kijun), tuttavia nel corso dell’ultima settimana è tornato sotto il livello della media mobile più veloce. La quota di 0,013BTC rappresenta un supporto forte, che però è stato testato in questo periodo per la quarta volta dopo averlo testato ad agosto e novembre 2017 e ancora una volta ad agosto 2018; se il supporto dovesse reggere e XMR entrasse in un trend rialzista potrebbe arrivare a testare la resistenza intorno tra quota 0,022BTC e quota 0,026BTC, finendo così per raddoppiare il suo valore rispetto a bitcoin. Se monero farà una mossa di questo tipo allora succederà, a mio parere, sicuramente entro l’estate, in caso contrario il prezzo potrebbe rompere al ribasso precipitando in quota 0,001BTC. Terminiamo dando un’occhiata al grafico 1D dove vediamo che il prezzo è riuscito a superare la nuvola (apparendo quindi marcatamente rialzista) grazie alla spinta dei tori che si è verificata in data 1 aprile; il MACD invece è tornato ribassista, ma questo significa poco, come vedremo nel prossimo paragrafo i prossimi giorni saranno decisivi.

Previsione settimanale

Il destino di monero sembra diverrà più chiaro nei prossimi giorni (probabilmente già entro il weekend); se il prezzo dovesse riuscire a rompere la resistenza intorno a quota 0,0134 allora probabile che abbia un bel rialzo andando come minimo a testare la R3 in quota 0,0155BTC, in caso invece dovesse finire col ritracciare terrà col fiato sospeso tutti i trader dal momento che, come spiegato, se dovesse rompere l’attuale supporto finirebbe con ogni probabilità per ricevere un grosso schiaffone dagli orsi. Guardando il libro degli ordini, in questo momento, le forze rialziste e ribassiste sembrano equivalersi, quindi diventa difficile comprendere cosa potrà succedere nei prossimi giorni. Se dovessi sbilanciarmi, anche dando un’occhiata al pattern che si è formato, direi che in questo momento ci sono più possibilità di un rialzo nel corso della settimana prossima che non di una rottura del supporto, il rischio però è elevato, soprattutto se non si piazza uno stop loss. Terminiamo notando come il vero motivo che induce molti trader a tentennare, preferendo aspettare ancora prima di aprire una posizione, è che l’EMA50 ha tagliato al ribasso l’EMA100 da poco più di un mese (tra fine febbraio e i primi di marzo) e questo rappresenta normalmente un segnale ribassista molto forte, soprattutto se consideriamo che qualora si rompesse l’attuale resistenza il prezzo di XMR subirebbe un brutto tonfo. Meglio quindi essere cauti ed attendere un chiaro segnale di inversione prima di tornare ad operare su monero.

Nota bene: questo post non intende fornire in alcun modo consigli di natura finanziaria relativi a come investire il vostro denaro ma ha finalità puramente didattiche, ValuteVirtuali non ha denaro investito in monero