Dieci semplici consigli per fare trading con le criptovalute

Ogni trader che nel mondo dei mercati virtuali riesca ad ottenere successo ha esercitato disciplina e tecnica, oltre a sviluppare un proprio stile di trading. Tutto questo richiede tempo ed impegno, ma ne vale assolutamente la pena. Di fatto leggendo questi semplici consigli molti aspiranti traders probabilmente aumenteranno considerevolmente, passo dopo passo, le loro chance di fare speculazione con profitto.

1 INIZIARE AD INVESTIRE CON ATTENZIONE

Non si dovrebbe mai commettere l’errore di molti principianti che ascoltano qualche voce e investono tutto quel che hanno nella speranza di realizzare profitti rapidamente e senza sforzo. Invero il trader alle prime armi dovrebbe iniziare a fare trading con piccole transazioni, riservando il giusto tempo ad accrescere la propria esperienza ed imparando dagli errori commessi.

2 TENERE STRETTO IL CAPITALE

I profitti rapidi sono là fuori, pronti per essere presi, ma il vero successo nel trading arriva col tempo e l’esperienza. Se si riesce a rimanere calmi in questo tipo di lavoro mediante disciplina e conoscenza, si potrà entrare ed uscire dal mercato con sicurezza.

3 RISPETTARE LO STOP LOSS

Il motivo principale che spinge i traders ad abbandonare il trading sono le perdite pesanti. Per arginare il più possibile questo tipo di problema bisogna includere gli stop loss in ogni tipo di strategia. Se non si ha dimestichezza con le funzionalità esplicite ed implicite dello stop loss (legate al money management), assicuratevi di comprenderle a fondo prima che sia troppo tardi.

4 CREARE UN SISTEMA DI TRADING

Ogni individuo ha delle proprie impronte digitali, così come ogni trader ha il proprio stile di trading. Dare vita ad un personale sistema di trading, semplice e studiato accuratamente, può rivelarsi determinante per ottenere risultati soddisfacenti.

5 OSSERVATE I PROFITTI CRESCERE

Fra le cose più importanti da ricordare come trader principiante c’è quella di non chiudere troppo presto le operazioni vincenti. Evitare di prendere decisioni basate sulla paura e sull’impazienza. Lasciate correre i profitti senza aver paura di perdere il profitto maturato, avendo comunque ben chiaro il posizionamento del take profit.

6 SAPERE QUANDO ADATTARSI

Quando le operazioni in piattaforma si dimostrano proficue, è opportuno osservarle attentamente. Se necessario, si può spostare lo stop loss in avanti fino al punto di entrata per garantire i profitti. Quindi osservate il trend e regolare di conseguenza lo stop loss. E soprattutto, si guardi al trend per evitare che l’investimento scivoli in perdita.

7  SE SI HANNO DUBBI CHIEDERE A CHI HA PIU’ ESPERIENZA

Può capitare di trovarsi in difficoltà e si necessita di aiuto, in questo caso è meglio rivolgersi agli esperti prima di commettere degli errori e perdere soldi. Alcuni brokers sui mercati virtuali e non solo, mettono a disposizione analisti a tempo pieno per studiare e consigliare le operazioni giuste in quel momento. E’ inoltre possibile ricevere consigli sulle proprie strategie, copiare le transazioni dei professionisti grazie al copy trading, ricevere segnali operativi e persino usare dei software per il trading meccanico. Pertanto, se siete alle prime armi, leggere i consigli degli esperti, o servirsi dei diversi strumenti messi a disposizione dalla Rete può dimostrarsi un sostegno effettivo.

8 PIANIFICARE IN ANTICIPO

Il trading richiede astuzia e preparazione. Se il prezzo di una cripto sale improvvisamente, non si dovrebbe prendere questo fatto come un’indicazione che sia un buon momento per entrare a mercato. Conoscere infatti in anticipo il punto di entrata richiede studio e pianificazione. Prima di operare poi è necessario ed indispensabile sapere con precisione i valori di take profit e di stop loss, elaborati in precedenza in base ad un puntuale money management.

9 INFORMAZIONI DI BASE SUI TREND

Un’altra cosa di cui i nuovi traders dovrebbero essere coscienti è la circostanza per cui quando un nuovo trend inizia a crescere, guadagna inerzia e dunque incamera persistenza. Quindi si immagini che, quello che si vede come una grande opportunità, è visto allo stesso modo da migliaia di altre persone, che di conseguenza potenziano la medesima tendenza in atto. Ciò potrebbe spingere l’operazione di scambio nella giusta direzione, facendo prosperare i profitti molto prima di quanto si sia immaginato.

10 SE SI SUBISCE UNA PERDITA, CHIUDERE L’OPERAZIONE

Se una delle operazioni ordinata dalla piattaforma di trading è in perdita è bene chiuderla. Si potrà sempre riprenderla in considerazione, peraltro la chiusura dovrebbe essere autorizzata da un preciso money management che preveda un rapporto di rischio rendimento di almeno 1:2 o superiore. Infatti, anche sulla base dei grandi numeri e della statistica finanziaria, è controproducente sui mercati un rapporto di rischio rendimento pari a 1:1.

Se vuoi speculare sull'andamento delle criptovalute principali, clicca qui sotto:Confronto Piattaforme Broker >>

In conclusione, investire e guadagnare sui mercati finanziari, compresi quelli criptovalutari, non è impossibile, tutt’altro. Per riuscire in questa impresa serve però buon senso e capire che il trading è una disciplina seria che non lascia scampo alle improvvisazioni. Si diffidi pertanto di tutti coloro che affermano che esistono sistemi dove è possibile cominciare da zero e guadagnare anche senza conoscere nulla di finanza.

Di Vincenzo Augello