Coinlink cerca acquirenti per la sua piattaforma

Coinlink la famosa piattaforma di trading di bitcoin è in vendita, la notizia risale al 11 di novembre,  fondata nel 2015 da George Nammour ha deciso per ragioni personali di uscire dal business dei bitcoin. Il fondatore ha dichiarato di volersi concentrare su altri progetti pertanto è alla ricerca di un’acquirente.

La Coinlink LTD è una società di dirtto inglese di base a londra ma la società opera anche da  Dubai e Beirut, è stata sviluppata da una agenzia chiamata “l’intercatif” , la piattaforma si presenta versatile e semplice da usare. Coinlink permette oltre all’attività di acquisto e vendita di bitcoin , funziona  anche da strumento di pagamento  per quei negoziati che vogliono ricevere Bitcoin come moneta di conto. Coinlink è una piattaforma multilingua, consente a diversi utenti anche arabi, persiani e russi di potersi avvalere di questa servizio, questa caratteristica rende Coinlink  molto competitiva rispetto alle altre piattaforme presenti sul mercato che spesso si limitano alla sola lingua inglese.

Perchè un utente dovrebbe scegliere coinlink come piattaforma di trading?

Diverse sono le ragioni che rendono coinlink un ottima scelta, sul fronte sicurezza coinlink è hostato su server linux cloud server con protezione cloudflare per evitare attacchi tipo ddos che ultimamente hanno creato non pochi problemi a qualche operatore del settore inoltre coinlink si avvale di elevati standard di sicurezza per la transazione e gestione dei dati.La piattaforma è stata realizzata per la parte backend in PHP è per la parte front end in HTML5 e CSS.

Un altra caratteristica che rende Coinlink un ottima piattaforma è la possibilità di poter depositare i fondi in diversi modi  come ad esempio con la carta di credito oppure con altri sistemi di pagamento più innovativi come skrill oppure Wester union passando per il classico trasferimento bancario con bonifico bancario.

Un altro vantaggio competitivo con Coinlink è la  tecnologia sottostante alla piattaforma di trading, Coinlink sfrutta un sistema push che permette all’utente di ricevere il prezzi in maniera istantanea., indispensabile per una buona attività di trading.

Allora quali sono le reali ragioni sottostanti alla vendita dell’azienda? IL fondatore ha dichiarato di volersi concentrare su altri progetti, ma per gli esperti del settore ritengono che l’imprenditore voglia finalmente monetizzare la startup attraverso una exit. Il prezzo di cessione non è stato reso pubblico, alcuni investitori hanno chiesto informative in merito ma nessuno per adesso sembra aver fatto offerte concrete.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*