Il Mercato sotto la Lente BTCUSD & BTCEUR – 7 Maggio 2018

BTCUSD

Il mercato delle criptovalute nel suo complesso ha registrato un significativo balzo in avanti dopo che una delle principali banche d’affari statunitensi ha annunciato che inizierà ad operare sulle piazze digitali. Parliamo di Goldman Sachs che, a quanto pare, sta andando avanti con i piani che prevedono l’istituzione della prima divisione di trading di Bitcoin. In effetti il più importante rapporto criptovalutario al mondo, BTCUSD, seguita a prendere le distanze dal canale discendente recentemente rotto. Così la prossima tappa  per i compratori potrebbe risultare l’importante livello di resistenza calcolato a 10160 dollari, struttura di prezzo già emersa in passato. Di fatto, dopo la perforazione long e l’attraversamento dell’area resistiva ai 9555 dollari appare più semplice la continuazione del trend rialzista sostenuto dal supporto dinamico generato dalla media mobile esponenziale a 21 periodi su timeframes giornaliero. Il sentiment sulla coppia rimane dunque bullish, peraltro confortato dalla notizia secondo cui Reddit, sito Internet di social news e intrattenimento, sembra aver cambiato idea sulle criptovalute , accettando adesso la possibilità di far pagare la sua iscrizione premium tramite Bitcoin. Sul versante dovish solo la discesa short sotto l’area reverse individuata agli 8000 dollari, invaliderebbe il bull market in atto, ipotesi che nel breve termine però è statisticamente meno probabile secondo la gran parte degli osservatori. Grafico BTCUSD by tradingview

BTCEUR

Se analizziamo l’andamento della coppia BTCEUR in questo ultimo periodo dal lato dei valori globali discendenti registrati dalla moneta unica europea rispetto al paniere delle principali divise mondiali, sembrerebbe consequenziale l’apprezzamento in essere del cross in esame. In effetti sono due le componenti che stanno rafforzando BTCEUR: la prima è l’indebolimento dell’euro sul mercato forex e la seconda è la riconquistata fiducia da parte degli operatori sui mercati criptomonetari. Dal punto di vista meramente tecnico la media mobile esponenziale, più sensibile alle recenti variazioni di prezzo, sostiene la rivalutazione del cambio e non è escluso il raggiungimento della forte area resistiva calcolata attorno i 9200 euro per Bitcoin.  Si tratta perlopiù di un obiettivo di medio termine, infatti le probabilità statistiche pendono nel breve periodo verso l’istaurazione di un trading range sopra i 7100 euro, area di inversione qualora fosse perforata al ribasso dai venditori. Di buon auspicio è la constatazione di un consistente ritorno dei volumi annotati dalla piattaforma Coinbase, aspetto che riflette l’ascesa della market capitalization globale del mercato virtuale che attualmente sale oltre i 450 miliardi di dollari dopo il drawdown registrato tra febbraio e aprile 2018. Su orizzonte giornaliero peraltro, MACD in configurazione 3.10.1 appare sufficientemente impostato. Grafico BTCEUR by tradingview

Di Vincenzo Augello

Se vuoi speculare sull'andamento delle criptovalute principali, clicca qui sotto:Confronto Piattaforme Broker >>