Il Mercato sotto la Lente BTCUSD & BTCEUR – 26 Marzo 2018

BTCUSD

Anche in questo nuovo appuntamento il principale rapporto criptovalutario evidenzia una tendenziale e moderata prevalenza delle vendite che più volte ha ricondotto il cambio vicino a quello che tecnicamente abbiamo definito come livello chiave, individuato vicino gli 8500$. BTCUSD dunque, ancora una volta sotto pressione, condizionato dalla notizia, poi rivelatasi falsa, secondo cui la FSA ( Financial Services Agency) giapponese voleva bannare i servizi dell’ exchange Binance, in quanto non regolamentati e non presenti nelle liste del regolatore asiatico. In sintesi, dalle agenzie sarebbe stato puntualizzato che l’exchange Binance, uno dei più importanti a livello mondiale, si sarebbe trovato ad affrontare gravi accuse penali se le operazioni di scambio criptovalutario fossero continuate senza regolare licenza. Una news del genere, sebbene poi rivelatasi infondata, non ha giovato al mercato di Bitcoin che ora su grafitazione giornaliera è in procinto di formare un vero e proprio death cross attraverso l’eventuale l’incrocio della media mobile a 50 periodi con quella a più lungo termine di 200 giorni. Uno scoraggiante pattern, che se perfezionatosi potrebbe alimentare le vendite del mercato di riferimento fino i 6000 dollari per bitcoin. Dal punto di vista tecnico infatti ,il rimbalzo verso un primo obiettivo long, calcolato attorno i 10000$, sarebbe reso possibile solo dal mancato verificarsi dell’intersezione. Grafico BTCUSD by tradingview

BTCEUR

Il rapporto  BTCEUR conferma un timido rimbalzo dal minimo toccato a 6000 euro. Tuttavia la carenza di liquidità sulla principale valuta virtuale condiziona significativamente l’estensione ed il recupero dei valori di mercato. Invero nelle ultime sessioni sono stati bruciati tra i 50 ed i 60 miliardi di dollari di volumi, e dunque cresce la possibilità di manipolazione da parte dei grandi investitori. Per questo motivo Bitcoin, anche nel rapporto con l’euro appare perlopiù poco mosso. Ciononostante la notizia che Binance ha spostato la sua sede a Malta, autorizzando peraltro lo scambio da monete fiat a cripto e viceversa,  consentendo quindi agli operatori di finanziare le proprie operazioni con valute tradizionali, potrebbe migliorare il sentiment sul mercato e sostenere un rebound di BTCEUR nella direzione di un riquote che può spingere la quotazione verso i 7400 Euro per bitcoin. Attualmente infatti quota 7400 euro è allo stesso tempo la resistenza di breve termine e l’ostacolo che divide il mercato di riferimento da una più estesa rivalutazione. Su grafitazione a 4 ore, MACD in configurazione 3.10.1, sembra sufficientemente direzionato ed in grado di consentire la continuazione di uno stretto trading range compreso tra i 6400 euro e i 7400 euro. Solo la discesa sotto i 6000 euro invaliderebbe la view moderatamente rialzista. Grafico BTCEUR by tradingview

Di Vincenzo Augello

Se vuoi speculare sull'andamento delle criptovalute principali, clicca qui sotto:Confronto Piattaforme Broker >>