Quanto vale un Bitcoin? Il valore dalle origini ad oggi

Il valore di un Bitcoin in Euro è di

La quotazione è aggiornata in tempo reale. Il valore di un Bitcoin in Dollaro Usa invece è di .

Come cambia il valore del Bitcoin nel tempo?

Il Bitcoin è quotato su dei siti appositi che sono chiamati exchange. Questi siti permettono di scambiare Bitcoin contro Euro, Dollaro USA o altre valute emesse da governi, dette anche valute FIAT.

Per vedere il grafico dell’andamento storico della valutazione del Bitcoin potete consultare la pagina quotazione bitcoin.

Breve storia di come è cambiato il valore del Bitcoin

 La prima versione del software Bitcoin è stata rilasciata a Gennaio 2009 da Satoshi Nakamoto, ma c’è voluto più di un anno perché il Bitcoin assumesse un valore in controvaluta FIAT. È  solo quando il primo Bitcoin exchange va online, nel Marzo 2010, che si possono aquistare i BTC. L’allora operativo BitcoinMarket.com quotava un Bitcoin $0.003.

2010

Nel corso del 2010 la criptovaluta inizia ad espandere la propria community e si effettua la prima transazione col mondo reale. Il 22 Maggio 2010 infatti vengono acquistate 2 pizze a Jacksonville in Florida, per un controvalore di 10 mila Bitcoin.

2011

Passa meno di un anno ed il bitcoin raggiunge la parità con il Dollaro, tra Febbraio e Aprile 2011 è scambiato infatti per $1. L’8 Luglio arriva la prima bolla, il Bitcoin arriva a valere $31 per poi riscendere verso $2 a fine anno.

2012

Il 2012 si rivelerà un anno interlocutorio, la valutazione cresce lentamente e si attesta a $13 a fine anno.

2013

Il 2013 è invece l’anno delle montagne russe. Sempre più exchanges iniziano ad affacciarsi sulla scena guidati dall’incremento di interesse da parte degli investitori. Ad Aprile una prima crescita improvvisa porta il Bitcoin a $266 per poi riscendere sotto ai $100 ad Agosto. A Novembre però impazza la speculazione e si arriva a toccare un massimo di $1200. A dicembre la seconda bolla più rilevante nella storia del prezzo del Bitcoin è già scoppiata ed un BTC viene scambiato per $500.

2014

Nel 2014 il prezzo oscilla e se nel mese di gennaio sembra poter tornare sopra i $1000, a fine anno il valore torna sul livello di $350.

2015

Il 2015 è un altro anno interlocutorio. L’ecosistema cresce e crescono le startup ed i progetti che girano intorno al bitcoin. Ci sono nuovi investimenti e iniziano a salire anche le quotazioni delle criptovalute alternative, i cosiddetti altcoin. Ma il prezzo del bitcoin resta sotto i $1000. Tocca un minimo vicino ai $200 per poi risalire sui $400 a Dicembre.

2016

Nel 2016 il Bitcoin ricomincia a crescere, lentamente ma inesorabilmente torna a quota $900 a Dicembre, per poi salire sopra i  $1000 nel successivo Gennaio.

2017

Con il 2017 parte un altro rialzo importante. Prima la Cina poi le speculazioni sulla possibile quotazione in borsa trascinano il prezzo ad un nuovo massimo storico, $1300 nel Marzo 2017. A Maggio il trend riprende e dopo un’iniziale valore sui $2000 il prezzo continua a salire fino a raggiungere un massimo di $5000 ad inizio Settembre. Dopo pochi giorni la bolla sembra scoppiare, il prezzo torna a $2900 ma a Ottobre fa segnare un nuovo massimo: $5600.

È a Novembre però che il Bitcoin raggiunge e supera la soglia psicologica di $10000. Con l’annuncio della quotazione sul mercato delle commodity da parte del CME entro fine 2017, il Bitcoin inizia a salire dal 2 novembre e supera i $10000 il 28 dello stesso mese.

Se vuoi speculare sull'andamento delle criptovalute principali, clicca qui sotto:Confronto Piattaforme Broker >>