R3 e Ripple : inizia la battaglia legale

R3 e Ripple sono sul piede di Guerra. Lo scorso 8 Settembre R3 ha citato in giudizio Ripple nello stato del Delaware ed al contempo Ripple ha contro-citato R3 nello stato della California.

Le due aziende avevano siglato una partnership nel 2016 secondo la quale entrambe ne avrebbero beneficiato: Ripple avrebbe fornito la tecnologia per gli scopi del consorzio bancario R3 che avrebbe a sua volta fornito supporto grazie alle grande disponibilità delle banche di investimento facenti parte del consorzio. Gli scenari sono cambiati rapidamente però, alcuni partners di spicco di R3 come Goldman Sachs e JP Morgan hanno lasciato il consorzio. R3 a febbraio aveva annunciato di non aver bisogno di una vera e propria blockchain, dopo aver speso $59 milioni di dollari per analizzare i possibili utilizzi della blockchain. Il prezzo di Ripple da febbraio è salito in maniera incessante e ad oggi fa registrare un bel + 3600% da inizio anno.

La questione centrale: un Miliardo di Dollari

La vera questione è però incentrata sui soldi. Secondo R3 nel contratto era stata pattuita un’opzione all’acquisto di 5 miliardi di XRP (il token di Ripple) al prezzo di $0.0085. Visto che adesso i Ripple valgono $0.22 l’uno, il profitto a cui  R3 avrebbe diritto sarebbe superiore al Miliardo di Dollari.

Se vuoi speculare sull'andamento delle criptovalute principali, clicca qui sotto:Confronto Piattaforme Broker >>

Il CEO di Ripple, Brad Garlinghouse, avrebbe mandato un’email al CEO di R3 in Giugno per terminare la suddetta opzione sui token. David Rutter, CEO di R3, chiaramente non ha accettato la richiesta di Ripple e così si è aperta da poco quella che si annuncia essere una battaglia molto aperta.

La nostra opinione

Difficile per gli esterni determinare chi possa aver ragione dei due e chi abbia più probabilità di uscirne vincente. Certo è che il token stesso, XRP, non sembra aver subito l’impatto di questo scontro. Nel giorno delle reciproche citazioni in giudizio infatti Ripple aveva subito una forte oscillazione e la quotazione aveva perso terreno scendendo da $0.23 a $0.19 per poi riassestarsi intorno al livello di $0.21. Fluttuazioni nella norma per il mondo delle criptovalute che ci ha abituato a ben altre variazioni nel corso di 24 ore.

Qui sotto sono consultabili le quotazioni di Ripple in tempo reale:

Ripple Quotazione >>

Certo è che una qualche conseguenza l’esito della causa lo avrà, soprattutto se a vincerlo sarà R3. 5 Miliardi di Token rappresentano il 5% dei Token totali che Ripple può emettere. Una buona fetta e soprattutto un incredibile Capital Gain che R3 non vuol farsi scappare.