Goldman Sachs e le previsioni a breve/medio termine sul bitcoin

Nell’ultimo mese, per l’esattezza a partire dal primo Giugno, il Bitcoin ha continuato a muoversi in un range che va approssimativamente dai $2000 ai $3000. Questo dopo aver fatto registrare un aumento molto consistente da inizio anno, quando si è passati da un valore medio di circa $1000 ad uno, appunto, di circa $2500.

Un aumento del 150% in un breve lasso di tempo ha lasciato presumere a molti l’inizio di una nuova bolla, ed i detrattori ne hanno subito approfittato per dare il Bitcoin come morto, per l’ennesima volta.

Senza dubbio la consolidazione dettata dal movimento laterale delle ultime settimane ha fatto ricredere coloro che pensavano si trattasse di una bolla puramente speculativa, ma è successo di più: validi analisti come quelli di Goldman Sachs hanno previsto un possibile approdo ai $4000.

Sheba Jafari, head of technical strategy di Goldman Sachs ha recentemente inviato una nota ai propri clienti spiegando come il BTC potrebbe vedere una correzione al ribasso del proprio prezzo, ma che questa potrebbe essere seguita da un nuovo record “All Time High”.

Nella figura sottostante, vediamo come Sheba Jafari ha interpretato i livelli di prezzo secondo i ritracciamenti di Fibonacci:

Tre settimane fa Jafari aveva iniziato a parlare di Bitcoin visto ormai l’incessante richiesta da parte dei propri clienti, ed analizzando il prezzo aveva giustamente previsto un target massimo per la terza wave di un movimento totale di 5 (per chi fosse interessato nei tecnicismi si consiglia di guardare la teoria delle Elliott Waves).

Nella sua analisi aveva previsto un top massimo di $3134 che avrebbe preceduto un ritracciamento tra 1915 e 2330, come di lì a poco si è poi verificato.

Quali sono le previsioni per i prossimi movimenti?

Secondo Jafari ci troviamo nella quarta wave i cui movimenti solitamente tendono ad essere piuttosto complessi e prevede 2 possibili scenari:

  1. Un brusco ritracciamento verso il livello di $1856, nel caso si verificasse un pattern ABC.
  2. Un prolungamento di pattern ABCDE che potrebbe far rimanere il prezzo tra i livelli di $2076 e $3000.

Ad ogni modo c’è da aspettarsi un ulteriore movimento rialzista con la quinta wave. Dai livelli attuali infatti Jafari prevede un minimo target di $3198 per la quinta wave qualora la lunghezza della stessa dovesse essere uguale alla prima, con potenziale raggiungimento di $3915 qualora la lunghezza della wave dovesse estendersi per 1.618 volte la prima.

Per riassumere: l’analista di Goldman Sachs prevede un consolidamento laterale del prezzo che non dovrebbe scendere sotto a 1857 per infine riprendere il trend rialzista per arrivare a toccare un massimo compreso tra i $3198 e i $3915.

Se vuoi speculare sull'andamento delle criptovalute principali, clicca qui sotto:Confronto Piattaforme Broker >>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*